IMPIANTI VIALATTEA
ABBIGLIAMENTO ED ACCESSORI SCI - ABBIGLIAMENTO ED ACCESORI CASUAL
SUPERMERCATO

PRIMO PIANO

L'inno italiano rimbomba al Colle ... ed ora si punta ai Mondiali di Sci del 2029

Un'organizzazione impeccabile, trentamila persone, bandiere tricolori, striscioni, campanacci, calore ed un entusiasmo contagioso hanno fatto da corollario alla fantastica prestazione di Federica Brignone, che sabato 18 gennaio, sulla pista Kandahar Giovanni Alberto Agnelli, ha decretato la sua vittoria (pari merito con la slovacca Vlhova) nello slalom gigante. Così Federica: "Una giornata fantastica, per tutto il giorno sentivo solo urlare Federica! Federica! E mi sono caricata al massimo. La seconda manche è stata da infarto, sentivo la pressione del pubblico. Pazzesco! Questa giornata è stata estenuante, ce l’ho messa tutta, ho fatto le cose che mi ero messa in testa di fare ed è bastato per vincere una gara sul filo del rasoio. Ancora non riesco a crederci, davanti a tutto questo pubblico. Quando sono arrivata ho visto che ero prima, poi ho visto che ero insieme alla Vlhova, poi che avevo un centesimo su Shiffrin. Sto sciando bene, mi sento bene e spero di continuare così”. Federica a Sestriere è stata anche la prima atleta a vincere una tappa di Coppa del Mondo sulla stessa pista di sua madre, Maria Rosa Quario, che vinse qui uno slalom nel lontano 1983. 
La slovacca Petra Vlhova: "E’ la mia prima vittoria in gigante, è stato incredibile. Ho spinto al limite nella seconda manche, sono emozionata e contenta. Mi sento forte e concentrata, devo continuare così. Quanto conta Livio Magoni per me? E’ il mio allenatore, è molto importante. Lui sa quello che devo fare e sono molto felice di lavorare con lui". Terzo posto per l'americana Mikaela Shiffrin: "Si può arrivare terze per un centesimo? Sì, è successo. Ogni tanto può capitare, a volte le cose non vanno per il verso giusto. L’anno scorso tante volte l’ho spuntata per un centesimo, stavolta è andata così. Non è mai facile vincere, chiedete a Petra e Federica, entrambe hanno sciato molto bene. A volte ci possono essere differenze di un centesimo altre di un secondo, ma tutti quanti vogliono vincere". 
Il 19 gennaio, altro inno italiano ed altro tricolore sul podio con Marta Bassino che nel parallelo, con il debutto mondiale Sestriere, ha conquistato un meritatissimo terzo posto, oro per la francese Clara Direz, argento per l'austriaca Elisa Moerzinger. Marta non trattiene l'entusiasmo: "Ero un po' dispiaciuta per il gigante di ieri, ho cercato di voltare pagina e di ripartire. Ho provato a fare il meglio in ogni discesa, ho spinto tantissimo anche contro Federica, perché sapevo che solo così avrei potuto batterla. Ho cercato di trovare a ogni partenza qualcosa dentro me stessa. E' stato divertente, sono felice di avercela fatta. E' bello correre a casa, la gente è stata meravigliosa, sono felice di aver centrato il podio qui, in Piemonte, a casa mia". "Sono molto soddisfatto di quanto abbiamo fatto e di cosa abbiamo ottenuto. E' un successo straordinario, non era mai accaduto prima a Sestriere. Siamo stati fortunati ma un pizzico di questa fortuna ce la siamo anche guadagnata con il duro lavoro di venerdì notte per rimuovere gli oltre 40 cm di neve fresca dalla pista di gara. Il mio grazie va a tutti coloro che hanno reso possibile questo evento", il commento di Gualtiero Brasso, Presidente del Comitato Organizzatore
Che questa edizione di Coppa del Mondo di Sestriere dovesse essere una grande festa di sport lo speravamo tutti, in realtà non si è rivelato soltanto questo. Sestriere ha saputo confermare la sua grande vocazione sciistica, certo, ma "tutto il resto" è stato veramente grandioso. Una grandissima ed impeccabile organizzazione, forze in campo super competenti, entusiasmo alle stelle ed una due giorni di festa che si ricorderà per tanto tanto tempo.
Credit immage: Sestrieres S.p.A.; Pentaphoto; Ezio Romano; Alberto Casse // Testi: Press Office Ski World Cup Sestriere; Rita Quarta

...si punta ai Mondiali di Sci Alpino del 2029 
Calato il sipario su un’edizione memorabile dell’Audi Fis Ski World Cup Sestriere 2020, si guarda avanti puntando al futuro a breve e medio temine. Di rosa in rosa… il Comune di Sestriere è già proiettato verso un altro prestigioso appuntamento, la 20° tappa del Giro d’Italia 2020, da Alba a Sestriere in programma il prossimo 30 maggio. Per l’ottava volta Sestriere ospita l’arrivo del Giro d’Italia al termine di una tappa di montagna che risulterà decisiva per la classifica generale essendo la penultima prima della cronometro di Milano. Tra i progetti a medio termine del Comune di Sestriere rientra anche la candidatura ai Mondiali di Sci Alpino del 2029. Si tratta della prima data disponibile del momento che, per regolamento Fis, una Nazione non può ospitare i Mondiali di Sci a meno di 8 anni da una precedente edizione. Nel 2021 sono in programma a Cortina, quindi la scelta non poteva che essere 2029. Questi due argomenti sono stati al centro della conferenza stampa, organizzata da RCS Sport, sabato 18 gennaio a Casa Olimpia Sestriere subito dopo la conclusione del Gigante sulla Kandahar G.A. Agnelli. Tra i relatori il Sindaco di Sestriere, Gianni Poncet, arrivato direttamente dalla premiazione in pista delle atlete sul podio del Gigante.  Al tavolo relatori, impreziosito dal “Trofeo Senza Fine” del Giro d’Italia, erano inoltre presenti Paolo Bellino, Amministratore Delegato e Direttore Generale di RCS Sport, il Vice Presidente della Regione Piemonte Fabio Carosso insieme all’Assessore allo Sport Fabrizio Ricca, il consigliere regionale Valter Marin, il Presidente Fisi Flavio Roda, il Presidente della Sestrieres Spa Giovanni Brasso.       E.R. - Uff. Stampa Comune di Sestriere









CONTATTACI PER INSERIRE IL TUO SPAZIO PUBBLICITARIO!


Contatti e informazioni

Visitatori attualmente online

103
IPSNet Internet Provider Torino CREDITS HTML5 responsive
IPSNet Internet Service Provider Web Agency Torino

CREDITS - IPSNET.IT

Sito: IPSNet Web Agency - Internet Service Provider

Url: http://www.ipsnet.it

Copyright: © 1995-2017 IPSNet by Revenge S.r.l.

Server Housing: IPSNet by Revenge S.r.l.

Network Solution: IPSNet by Revenge S.r.l.

Web Contents: PUBBLI&CO SAS

Web Usability: IPSNet by Revenge S.r.l.

Web Engineering: IPSNet by Revenge S.r.l.

Web Application: IPSNet by Revenge S.r.l.

Web Design: IPSNet by Revenge S.r.l.